Cripta della Favana

1
58

cripta_della_favana Notizie di: LUIGI MAZZOTTA tratte dall’opuscolo:
“VEGLIE. CRIPTA DELLA FAVANA – GUIDA STORICO TURISTICA”, a cura del Centro Studi “Terra Veliarum”-Veglie.

La cripta ipogea della Favana, il più noto monumento vegliese, presenta una forma architettonica arcaica di origine greco-orientale, comune nel sec. IX-XI. Essa aveva una rilevante funzione culturale per la diversità di pitturare affrescate, risalenti ai sec. XIV-XV, raffiguranti santi sia di culto greco (San Michele Arcangelo, Santo Stefano, Sant’Andrea e Sant’Antonio Abate) sia di culto latino (SS. Trinità, San Francesco d’Assisi e Sant’Antonio da Padova).

Maggiori Notizie qui

Particolari aggiunte da ItinerariSalento.it

Vergine col Bambino: è l’affresco conservato in modo migliore e l’unico databile verso la fine del XIV sec..
Santo Stefano: Il nome è indicato nell’iscrizione greca Sancte Stefano.
San Antonio da Padova: Il nome è indicato nell’iscrizione esegetica: S. Antoni De Padua. Indossa il saio e regge il libro delle Sacre Scritture e benedice.
San Michele Arcangelo: la presenza dell’iconografia di questo santo potrebbe significare che Longobardi, Bizantini e Normanni in passato abbiano confluito in questo luogo sacro.
SS Trinità: L’affresco occupa la piccola abside della chiesa-cripta. La rappresentazione è indicata dall’ iscrizione latina Trinitas.
San Francesco D’assisi:Riconducibile, insieme all’ immagine di S. Antonio da Padova, alla presenza francescana in questa regione, quindi al culto latino.
San Antonio Abate:rappresentato nella figura di taumaturgo, legato all’ambiente rurale.
San Andrea Apostolo: ha  il volto molto rovinato.
SS. Pietro e Paolo: I Santi, affiancano un piccolo Cristo ed hanno in mano: S. Pietro un libro, S. Paolo la spada.
Vergine Allattante: Ritratta mentre allatta Gesù.
Affresco sul Soffitto: è sicuramente l’unico esempio salentino di cripta rupestre affrescata anche sul soffitto e richiama un’impostazione artistico-pittorica tipicamente greco-orientale, secondo la quale nella cupola va sempre riprodotto il Cristo Pantocrate (Benedicente).

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.