Basilica di Sant’Irene

3
378

Visitate Virtualmente una delle più belle Basiliche di Lecce (Pianta di navigazione e 7 punti di Vista).

La Chiesa di Sant’Irene dei Teatini è una chiesa di Lecce, intitolata a santa Irene, che fu patrona della città fino al 1656.

Fu edificata a partire dal 1591 su progetto del teatino Francesco Grimaldi.

La facciata è composta da due piani sovrapposti e la parte inferiore è suddivisa in cinque spazi per mezzo di gruppi di lesene sovrapposte, progressivamente più sporgenti. Negli spazi laterali si trovano nicchie vuote sormontate da frontoncini, mentre quello centrale, inquadrato da semicolonne, ospita il portale, sormontato dalla statua della santa, opera di Mauro Manieri del 1717, messa in risalto da un arco.

Al di sopra della trabeazione, che ospita un’iscrizione di dedica alla santa (Irene virgini et martiri) il piano superiore è coronato da un frontone con lo stemma della città ed è suddiviso in tre parti: le laterali ripetono le nicchie vuote del piano inferiore, mentre quella centrale è occupata da una finestra.

[Notizie tratte da WIKIPEDIA]

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.