Nuovi strumenti nuove opportunità

11000350_10203491607786277_7554175625286569611_n

Lecce360 continua a sperimentare nuovi percorsi di ricerca non solo sulla parte puramente informatica della pubblicazione di Realtà Virtuali di tipo Immersivo*, ma anche sulla acquisizione di nuove tecnologie per la ripresa ed il rilevamento tridimensionale. In particolare la collaborazione sempre più stretta con Onboardacamera, marchio dell’amico Roberto Leone,  ci permette oggi di acquisire il materiale fotografico che viene poi ricostruito, con 6 telecamere GoPro Hero4.

Le impareggiabili action camera note per la  qualità che unita alla leggerezza le ha trasformate in compagni di avventura per molti sportivi, oggi diventano anche uno strumento  di indagine immersiva. Montate su di una speciale testa panoramica, occupano delle posizioni per cui le immagini raccolte hanno sovrapposizione sufficiente per ottenere una fusione perfetta e ridurre l’errore di parallasse. A differenza del lavoro precedente in cui manualmente (o elettronicamente) le fotocamere Reflex dovevano girare per raccogliere i 360 gradi, adesso con un solo click si hanno le immagini dell’intera sfera riducendo così a zero i problemi degli oggetti che si muovono durante il processo di acquisizione. 

1511331_10203491607986282_5615370525769082012_n

Vantaggi del sistema di acquisizione con le GoPro:

  • Tempi di acquisizione velocissimi e quindi nessuna preoccupazione per condizioni di luci variabili o oggetti/persone in movimento;
  • Possibilità di acquisire con tubi e prolunghe immagini  in situazioni di difficile accesso;
  • Leggerezza del sistema di acquisizione per spostamenti in zone in cui bisogna trasportare manualmente le attrezzature.

Svantaggi del nuovo sistema rispetto al tradizionale set di lavoro con le Reflex:

  • Minor controllo sull’esposizione delle singole immagini;
  • Minor controllo sulla messa a fuoco;
  • Costo di acquisto delle 6 telecamere al momento superiore a quello di una reflex non di ultima generazione;
  • Risoluzione finale massima della panoramica 7000×3500.

 

Clic sulla immagine per vedere il risultato di un’acquisizione con la nuova attrezzatura (Flash+HTML5).

piazzaduomo


* Con Realtà Virtuale di tipo immersivo (VR), per molti Fotografia Immersiva, si intende la ricostruzione tridimensionale di un ambiente attraverso la mappatura su una sfera virtuale di diverse foto scattate nell’ambiente interessato. Le varie elaborazioni degli scatti producono una immagine finale che illustra un angolo di ripresa di 360° per 180°, del tutto simile alle cartine geografiche in cui è rappresentato il planisfero. Tale immagine può essere visualizzata senza distorsioni solo sul monitor del computer grazie ad un programma che “raddrizza” la parte di sfera presentata sul display dando all’utente la sensazione di essere presente al centro della scena.
Una stampa, un’immagine fotografica anche di 360° o comunque nata dalla composizione matematica di più immagini per superare i limiti fisici degli obiettivi fotografici, ma che non ha la necessità di un apparato informatico per la sua visualizzazione, viene chiamata invece semplicemente Foto Panoramica.

Share this!

Subscribe to our RSS feed. Tweet this! StumbleUpon Reddit Digg This! Bookmark on Delicious Share on Facebook

Leave a reply

*

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*