Presentazione della Casa della Carità

Il 25 Febbraio 2011 alla presenza delle maggiori autorità civili e politiche, e nella splendida cornice del Monastero di San Giovanni Evangelista, l’Arcivescovo di Lecce Mons. D’Ambrosio, la Caritas Dioc esana di L ecce e la Caritas Nazionale nella persona del direttore Mons. Vittorio Nozza, hanno presentato un importante progetto che prende il nome di Casa della Carità.

il progetto della nuova Casa della Carità, che sorgerà nel cuore del centro storico  è stato formulato dalla Caritas Diocesana di Lecce,  è stato fatto proprio dalla Caritas Nazionale  e verrà sponsorizzato e finanziato al 50% con i fondi dell’otto per mille alla Chiesa Cattolica. Il complesso di circo 700 metri quadri convoglierà tutti i servizi della Caritas Diocesana: ascolto, accoglienza notturna per uomini e per donne, ospiterà alcune famiglie mononucleari o non molto numerose, offrirà una mensa sempre aperta, un servizio sanitario gratuito, sarà un luogo per la distribuzione dei prodotti di prima necessità alimentare e abbigliamento e capi di vestiario, supporto per l’alfabetizzazione di lingua italiana per gli stranieri, per l’informatica di base e altri servizi necessari.

[pullquote]particolare dell’ingresso da Corte Stella[/pullquote]

Lecce360 è stato interessato per la presentazione del progetto in  formato multimediale e per una rappresentazione  mediante panoramiche immersive dello stato attuale dei luoghi in modo da monitorare i lavori che saranno realizzati  e realizzare una memoria storica-visiva del progetto. Sono quindi state realizzate delle Panoramiche Immersive dei due ingressi da Corte Stella e da Corte dei Rodi e di alcuni degli  ambienti   attualmente accessibili in sicurezza. Inoltre è stata realizzata una versione in Gigapanografia del Poster di presentazione del progetto con i collegamenti allo stato attuale dei luoghi per illustrare la portata degli interventi.

Share this!

Subscribe to our RSS feed. Tweet this! StumbleUpon Reddit Digg This! Bookmark on Delicious Share on Facebook

Leave a reply

*

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*